loader-logo

Wine Resort: esperienze in Emilia Romagna!

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Cari amici di Vivo di Vino, come ben sapete stiamo vivendo tutti un periodo strano e difficile. Chi, come me, ha la fortuna di abitare in una regione cosidetta ‘gialla’ ancora può permettersi qualche giretto in zona, in sicurezza s’intende! Per questo ho deciso di darvi qualche suggerimento per un weekend, o anche solo una giornata, di svago (e di vino ovviamente!) in Emilia Romagna. Nello specifico vi parlo di seguito di alcuni Wine Resort nelle varie aree della regione: da Modena alla prima collina Forlivese, fino a Rimini. Ce n’è per tutti i gusti!

I Wine Resort sono strutture dedicate ad esperienze di relax a tutto tondo. Legate principalmente al vino, con visite in cantina e degustazioni, ma che offrono anche pernottamento, servizi di SPA o altri percorsi e attività nel territorio. Se volete ulteriori spunti per organizzare una gita nei dintorni, vi consiglio anche l’articolo Weekend in Romagna: 5 borghi da visitare e assaggiare! Per gli amanti della pura esperienza di vino, potete leggere: 5 cantine da visitare nella zona di Faenza.

Ecco qui i tre Wine Resort da visitare, secondo me, e perchè. Buona scoperta!

Opera 02

A Levizzano di Castelvetro, in provincia di Modena, si trova questo bellissimo wine resort gestito da Mattia Montanari. Oltre ad essere un amico, Mattia è un giovane imprenditore appassionato. L’ho conosciuto anni fa, durante un viaggio di lavoro in America, e solo recentemente sono andata a trovarlo ad Opera 02. La realtà è una meraviglia: incastonata tra le dolci colline modenesi e vigneti di Grasparossa coloratissimi, ‘infuocati’ di rosso nel periodo autunnale.

Potrebbe Interessarti  Weekend in Romagna: 5 borghi da visitare e assaggiare!

wine resort Opera 02

Perchè andare?

  • Opera 02 è cantina: produce Lambrusco di qualità, anche biologico, acquistabile in loco.
  • La vera esperienza va oltre il vino: è anche acetaia, producendo appunto aceto balsamico. L’oro nero di Modena!
  • Soggiorno di Charme: offre 8 suites di design per gli ospiti, che possono rilassarsi letteralmente immersi nella pace dei vigneti. Infatti, le camere si affacciano sulle colline, offrendo una vista mozzafiato. E non solo, l’accesso alle stesse è disposto lungo un corridoio a vista sull’acetaia: una passeggiata tra le luci soffuse e le barriques di aceto balsamico che riposa.Trovate tutte le info sul resort QUI.
  • Area wellness: è presente una piscina esterna, con vista a filo sui vigneti e, internamente, a disposizione degli ospiti anche sauna e bagno turco.
  • I Ristoranti: un bistrot di cucina tradizionale emiliana, ma anche un ristorante gourmet per occasioni speciali! L’ospitalità, la cura dei dettagli e la buona cucina non mancano.

Esterno Opera O2

Borgo Condè Wine Resort

Sulle colline forlivesì, vicino a Predappio, ecco che troviamo Borgo Condè. Un paradiso di lusso, con le sue 4 stelle, è completamente immerso nella natura e nei vigneti circostanti. Qui si produce Sangiovese di qualità, grazie alla presenza dell’azienda vitivinicola Condè e di Chiara Condello che ne guida le attività. Chiara porta avanti anche un progetto specifico, con una linea di vini a suo nome, affermando che questo nasce proprio: “dal mio desiderio di dare un’interpretazione un po’ rivoluzionaria a questa terra così unica, generosa e contesa. Di produrre un vino che esprimesse l’alto potenziale di queste vigne liberandolo da tutto ciò che c’è di superfluo, un Sangiovese che mi rispecchiasse e nel quale ritrovare e mettere in pratica le mie idee” (tratto da Chiaracondello.com).

Potrebbe Interessarti  5 cantine da visitare nella zona di Faenza

La sua passione e ambizione l’ha portata a grandi risultati: il suo Sangiovese Le Lucciole 2016 ha appena vinto i Tre Bicchieri Gambero Rosso 2020. Credo davvero che vignaiole come Chiara facciano tanto bene alla Romagna. Per cui il mio consiglio è: godetevi un weekend a Borgo Condè, ma soprattutto non perdete l’occasione di assaggiare i suoi vini!!

Borgo condè wine resort

Foto tratta da www.conde.it

Oltre a questo, perchè andare?

  • Ospitalità: dopo la visita in cantina e la degustazione, si può soggiornare in una delle suites dell’elegante Borgo, o anche in una delle storiche ville che si affacciano sulle colline.
  • Benessere e relax: è presente una SPA con bagno turco, sauna, palestra, ma anche piscina interna ed esterna.
  • Romagna del cibo: ben tre ristoranti che offrono tre diversi modi di vivere la tradizione eno-gastronomica della zona.
  • Per gli amanti dell’equitazione: da aprile a settembre, potete godere di passeggiate a cavallo tra le colline e i vigneti.

Tenuta Mara Wine & Relais

Scendiamo verso sud, sui colli riminesi, a San Clemente di Rimini. Qui si trova Tenuta Mara, una cantina colorata, elegante e dedita all’agricoltura biodinamica. E’ l’unione delle diverse passioni della proprietaria Elena Emendatori: musica, arte e vita. Anche il loro Sangiovese biodinamico MaraMia ha ottenuto i Tre Bicchieri al Gambero Rosso quest’anno.

Tenuta Mara wine resort

Foto tratta da www.callmewine.com

Perchè andare?

  • Non perdete l’occasione di visitare questa oasi naturale e biodinamica, tra vigneti in musica e il parco costellato da opere d’arte.
  • Ospitalità: sono presenti 4 suites, molto originali per gli arredi e i vari temi assegnati ad ognuna.
  • Area Benessere: potrete rilassarvi nella piscina esterna, affacciata sulla valle, in piena sintonia con la natura. Oppure prenotare un massaggio nella zona SPA, corredata anche da una palestra.
  • Ristorante: in Romagna la parte food non può mai mancare! Le proposte, tra tradizione e creatività, sono abbinate ai vari vini della cantina per un’esperienza molto coinvolgente.
  • Alla scoperta del territorio: la Tenuta Mara organizza davvero molte attività parallele, per offrire esperienze complete, divertenti e per tutti i gusti (tra cui percorsi EBike, Scuole di cucina, ecc.). Trovate QUI maggiori informazioni.
Potrebbe Interessarti  Le principali fiere del vino in Europa

Per Concludere

Vi è venuta voglia di andare? Spero che questo articolo sia stato interessante per voi, ma soprattutto utile. Ora il momento non è dei più propizi, ma potete considerare questi suggerimenti ben validi appena si potrà tornare a viaggiare tranquillamente. Come avrete notato, se vivete in Emilia Romagna sono mete facili e ben raggiungibili. Se non vivete in zona… cosa aspettate? Venite a scoprire i vini e le meraviglie della nostra regione 😉

Io personalmente cerco sempre di unire, ad un weekend fuori porta o una gita in giornata, almeno un’esperienza di vino e cibo. Capita anche a voi? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto o in privato. Sharing is caring!

Alla prossima avventura!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *